Most Popular

Press Association cheap fifa coins Sport
FIFA's medical committee chairman Michel D'Hooghe told Press Association cheap fifa coins Sport: "I have put it on the agenda of the ... ...






AFRICA/CENTRAFRICA - “Deponente le armi in nome di Dio”: appello dell’Imam Kobine Layama a nome dei leader religiosi centrafricani

Rated: , 0 Comments
Total hits: 11
Posted on: 08/06/17


Bangui - Chi Ŕ coinvolto nelle violenze che insanguinano il Centrafrica “risponderanno del sangue che stanno versando” ha detto l’Imam Oumar Kobine Layama, a nome della Piattaforma delle Confessioni Religiose del Centrafrica, alla quale fa parte Sua Eminenza il Cardinale DieudonnÚ Nzapalainga, Arcivescovo di Bangui e il Pastore Nicolas Guerekoyame, Presidente de l’Alleanza Evangelica Centrafricana.
Diverse aree della Repubblica Centrafricana sono in preda a violenze causate da diversi gruppi che continuano a ricevere armi e munizioni dai Paesi vicini, come ha rivelato un recente rapporto dell’ONU . Si tratta di Bangassou, ZÚmio, Obo, Mobaye, Batangafo e di altre zone.
A Bangassou pi¨ di 2000 abitanti musulmani sono rifugiati da mesi nella cattedrale protetti dai Caschi Blu dell’ONU, che hanno subito alcune perdite. Ieri sono stati rimpatriati le spoglie di tra Caschi Blu marocchini uccisi in due distinti agguati a Bangassou.
L’Imam Kobine ha ribadito ancora una volta che la crisi non Ŕ religiosa ma politica. “Chiedo- ha detto- a coloro che sono coinvolti nelle violenze di non dare l’occasione a chi, per ragioni politiche e di interesse personale, dicono che la crisi Ŕ religiosa”.
L’Imam ha chiesto a tutti “di deporre le armi a nome di Dio e nell’interesse del loro Paese” ed ha infine annunciato una visita dei componenti della Piattaforma Religiosa nelle localitÓ in preda alla violenza.



>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment
 

Login


Username:
Password:

forgotten password?